Se ne sentiva proprio il bisogno di un altro blog su AdWords? Non bastano blog, libri, e-book, guida e community?

Si, no, non so. Seleziona la casella corretta.

Il Fucsia Blog non è solo un blog su AdWords ma è soprattutto il blog delle Rosservazioni, a volte rosservo su AdWords, altre sulle cose strambe, che poi così strambe non sono, che mi vengono in mente.

P.s. Rosserva sta per r-osserva e non per ros-serva!


Caro AdWords: mi convieni davvero? Quanto posso spendere per te?

Una delle domande più frequenti da quando gestisco campagne AdWords è “Si ma quanto dovrei spendere?” tallonata dall’evergreen “eh si, ma se poi vedo che funziona investirò di più”. Da cosa partire per calcolare il budget? In genere, chi decide di investire in AdWords, Facebook (o altra piattaforma) lo fa per guadagnarci. 🙂 Nel caso di […]

3 principi psicologici che devi testare nel 2016

In attesa delle mirabolanti novità che mi aspetteranno nel 2016 mi son seduta in quel che resta della mia futura ex-casa e ho aperto il pannello WordPress. Ero partita pensando di scrivere i “7 principi psicologici che faranno impennare le tue vendite online nel 2016”, ma poi mi faceva troppo venditore di pentole. Mi limito ai […]

La registrazione obbligatoria è l’anti-conversione (bella scoperta)

Ciao a te che leggi, oggi voglio condividere proprio con te una storia. Me ne stavo bel bella in ufficio quando, qualche giorno fa mi accorgo di un fatto strano. Vedo un calo nella performance complessiva di un e-commerce, ma in particolar modo vedo che nonostante l’incremento del valore medio dell’ordine c’è una caduta drastica […]

Google: perché lo fai? (disperata ragazza mia)

Settimana scoppiettante questa. Lunedì torno in ufficio e trovo una sorpresa: un improvviso aumento del CPC e delle impressioni per una campagna Brand. Houston: abbiamo un problema. Che mai può essere successo per essere passati da una media di 1000 impressioni al giorno e un CPC di 0,03€ alle 2000 della domenica, con un CPC […]

Ecco perché la fluidità cognitiva è il nuovo nero

Tra il dire e il fare c’è di mezzo… “e il” Si fa un gran parlare (o forse sono io che ne ho letto molto) di fluidità cognitiva più semplice = più redditizio, più piacevole, più intelligente e più sicuro. “Facile” è un segnale che le cose stanno andando bene, “difficile” vuol dire che l’elaborazione […]