Il cervello non è un gadget. Usalo.

Oggi non è una buona giornata per parlare con me: fase pessimismo e fastidio, E nella fase di pessimismo e fastidio mi sono imbattuta in un’e-mail arrivata dritta dritta nella tab “Promozioni” di Gmail.

Per farla breve: il ristorante l’officina nuova cucina italiana, mi scrive per avvisarmi che dal 22 al 26 giugno posso usufruire di imperdibili offerte sui pranzi di lavoro: il dessert lo offrono loro (se presento la newsletter). Non ho ben capito se devo andar là col pc, se basta la mail da mobile, o se devo stampare l’e-mail. Massì è figo. Non vedo l’ora di spendere 25€ per un pranzo di lavoro nell’ora di pausa dalle 13.30 alle 14.30.

Azz. Mi sa che non ho abbastanza tempo però, perché il ristorante è a Grassobbio (BG) e io lavoro a Saonara.

maps

 

 

Beh dai se mi muovo ce la posso anche fare. Sono solo 200 km.

Ve l’ho detto. Oggi non è la giornata buona: acidità portami via. La prima cosa che ho pensato è “chi c@**o sono questi, e come hanno la mia e-mail?” che per dovere di cronaca è quella “seria” non quella che uso per le stupidate.

Ecco la soluzione. Ricevo quest’e-mail perché mi sono iscritta alla loro newsletter (lo escludo) o perché rientro fra i loro contatti Linkedin.

Ora, non so se legalmente, essere un contatto Linkedin può autorizzarti a mandarmi e-mail promozionali, ma caro il mio Ristorante l’officina nuova cucina italiana, hai mai pensato al tuo rapporto (di te come persona, non di te come ristorante) con i Social Network? Io non sono così selettiva. Io accetto tutte le richieste. Non credo sia il modo corretto di rapportarsi ai Social, ma tant’è. E sai una cosa caro il mio Ristorante l’officina? Credo che come me ce ne siano tanti.

Forse dovresti trovare un modo migliore per profilare i tuoi contatti. E forse dovresti pensare a chi dovrà/potrà venire nel tuo ristorante.

email-1

email2Io come al solito sono l’ultima degli storditi, quella che arriva dopo la coda dell’asino eh…  ma cosa vuol dire “Pranzo di lavoro”? Quello con i tuoi colleghi in pausa pranzo o il pranzo che offri (si spera) quando i tuoi clienti vengono da te in visita? Lo capisco da questa e-mail? E soprattutto, cosa ti fa pensare che io (che sono un tuo contatto Linkedin) sappia dove sei?

Aggiornamento delle 21:01

Mi accorgo che dieci minuti dopo l’e-mail con la promozione da non perdere, me ne è arrivata un’altra. Quella dell’agenzia che ha curato l’invio newsletter. Mi svela il segreto del web marketing: mi invita a un corso esclusivo sul web marketing. Effetto waw.

Non che io non possa avere bisogno del suddetto corso sul web-marketing, ma la sua credibilità se l’è già giocata con l’email precedente.

1 pensiero su “Il cervello non è un gadget. Usalo.

  1. Lord Enzo

    Ciao, volevo prenotare un pranzo per tre ma cliccando sul bottone “prenota il tuo tavolo” non funziona. Aspetto vostra migliore offerta. Saluti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.