Chi non scrive almeno un libro al giorno per Hoepli?

Dopo una lunga attesa, finalmente è stato dato alle stampe “i Segreti di Google AdWords” edito da Hoepli e scritto da Andrea Testa… con qualche collaborazione 😉

AdWords non è un segreto: basta avere voglia di sbattersi un pò e si trovano tutte le informazioni di cui si ha bisogno, d’altra parte il volume stesso non si propone come una guida. Il potere del “gratis” lo conosciamo tutti, andrebbe contro il senso comune vendere una cosa che si trova senza sforzo, senza cacciare mezza lira e che per di più proviene da fonti ufficiali. 

E allora il segreto dove sta? a dir la verità… non lo so. Non ho ancora letto il libro ma solo il capitolo che ho scritto. Non avrei potuto aggiungere nulla alla guida nè a quanto è già stato scritto prima di me. Mi sono “limitata” a cercare di ragionare sul motivo per cui i Product Ads hanno tanto successo, perchè sono quasi indispensabili per un e-commerce e a confrontarli con i risultati Search. Non ho fatto altro che riportare la mia esperienza che è fatta da pochi sensazionalismi e tanti Rasoi di Occam. A qualcuno sarà utile, ad altri no. Vedremo. 

Ultimo particolare: non è che mi capita ogni giorno di collaborare ad un libro e ne sono ovviamente orgogliosa. Ma quando leggo commenti come questi

fb-commenti

 

 

 

 

mi domando alcune cose:

  • tu che parli a vanvera (e vanvera ti risponde) scrivi ogni giorno un libro per Hoepli? E Hoepli lo pubblica?
  • la butto lì… non è che dietro questa inutile polemica c’è un pò di invidia?

P.s. Tutta sta gente che vuole a tutti i costi il segreto poi fa domande come questa.

C’è davvero bisogno della rivelazione del x-esimo segreto di Fatima-AdWords o comunque, per cominicare, una rispolveratina alle basi potrebbe anche essere sufficiente?

 

5 pensieri su “Chi non scrive almeno un libro al giorno per Hoepli?

  1. Giovanni

    ….Mbe se vogliamo essere puntigliosi ..se scrivo un titolo di un libro….”come fare la pizza 4 stagioni” …poi uno si aspetta la ricetta della pizza 4 stagioni.
    …Se scrivi “segreti” (cioe’ piu’ di uno)….poi uno si aspetta un qualcosa di diverso, che non e’ scritto sulla guida ufficiale…o su un forum , altrimenti che segreto e’ ? ……Ho letto il libro…un ottimo libro e lo raccomando….ma il titolo (non voglio dire sbagliato che e’ troppo) …. lo ritengo una promessa molto azzardata….hai 2000 modi di scrivere un titolo….perche’ segreti?…se i segreti non ci sono?

    Rispondi
    1. rosserva Autore articolo

      Ciao Giovanni, osservazione corretta. Per come la vedo io, il segreto di AdWords è proprio quello che ti devi rassegnare che non ci sono segreti: AdWords, in tutta la sua documentazione ufficiale, ti dice esattamente (più o meno) quello che fa, devi “solo” interpretarlo in una maniera che sia utile per il tuo sito / landing page. Forse, l’unico segreto di AdWords è che da quando è nato si basa sempre sul solito concetto: l’utente. E tutto il resto (product ads, remarketing nelle sue varie forme, display etc. etc.) gira intorno a questo concetto.

      Rispondi
  2. Andrea Testa

    Intanto grazie del complimento Giovanni. E’ molto apprezzato! 🙂
    Relativamente al titolo è probabile che il tuo livello di conoscenza di AdWords sia elevato. Temi come il CAC o LTV o alcuni trucchi sull’uso delle funzioni AdWords, sono propri di un’attività che mi porto dietro da anni e che in alcuni casi so per certo essere spesso dimenticati. Ciò significa, grazie al cielo, che il libro viene letto da persone che come te hanno una preparazione in materia più alta. Ma in questi casi è un paradosso il segreto… perché è come se Gordon Ramsey comprasse un libro sui segreti della buona cucina. Una buona lettura, come dici tu, ma poi magari meno “estrema” di quanto potevi pensare con l’acquisto.

    Andrea

    Rispondi
  3. Andrea

    Grande Rossè! Immensa in ogni cosa tu faccia (blog, libro, corsi, lavoro, richieste aumento,…). Il segreto di AdWords sta nel seguire i consigli di chi sa. E che i fantastici 4 in questo libro offrono (oltre che nella community). Clap clap clap!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.